HC-CARGO Sensori lambda

Fondamenti

  • Un sensore lambda è detto anche sensore di ossigeno o sensore O2.
  • Originariamente introdotti da Bosch nel 1976
  • I sensori lambda sono collocati nell’impianto di scarico dell'auto.
  • Si utilizzano in veicoli diesel e a benzina

Funzione 

  • I sensori lambda misurano la proporzione di ossigeno (O2) nel sistema di scarico.
  • L'ECU utilizza i dati dal sensore lambda per regolare il rapporto di miscelazione di aria e carburante.
  • I sensori lambda aiutano il motore a funzionare nel modo più efficiente possibile, riducendo al minimo anche le emissioni, come ossidi di azoto, idrocarburi e fuliggine.

Lo sapevi?

  • Il nome lambda deriva dall'11° lettera dell'alfabeto greco. Nella teoria della combustione, lambda (λ) indica il rapporto di massa tra aria e carburante nel processo di combustione. La miscela ottimale (stechiometrica) di λ corrisponde a un rapporto aria-carburante di 14,7 kg di aria per 1 kg di carburante. 

 

Funzione

  • La quantità precisa di ossigeno nel gas di scarico dipende, ad esempio, dalla temperatura dell'aria, l'altitudine, la temperatura del motore, il carico sul motore e la pressione barometrica.
  • Quando il gas di scarico del motore passa attraverso il collettore di scarico, viene rilevato dal sensore lambda. 
  • Il sensore lambda è dotato di un elemento di rilevamento dove viene riscaldata l'aria esterna proveniente dalle luci tra i cavi di collegamento.
  • Le differenze nella concentrazione di molecole di ossigeno nel gas di scarico e nell'aria all'interno dell'elemento di rilevamento inducono il trasferimento degli ioni di ossigeno dalla concentrazione più elevata a quella più bassa.
  • Il movimento degli ioni di ossigeno determina l’insorgere di differenze di tensione. Quest’informazione viene quindi trasmessa all’ECU, che confronta il valore con i dati pre-impostati per regolare il rapporto aria-carburante ottimale per la combustione. 
  • Le prime auto con sensori lambda misuravano il livello di ossigeno appena a monte del catalizzatore nel sistema di scarico.
  • Alcuni nuovi modelli di auto dispongono di più sensori lambda collocati a monte e a valle del catalizzatore, che controlla se la regolazione del rapporto di miscelazione viene eseguita in maniera corretta.
  • Le auto diesel sono dotate di sonde o sensori lambda a banda larga, in sostituzione, ad esempio, delle sonde che reagiscono ai salti di tensione o le sonde a dito utilizzate nei veicoli a benzina. 

Guasti

  • La spia del motore si accende.
  • Viene memorizzato un codice di guasto, ad es. “P0051 HO2S Circuito di controllo riscaldatore basso”.
  • Livelli elevati di emissioni di scarico
  • Potenza motore ridotta
  • Aumento del consumo di carburante

Possibili cause per un sensore lambda guasto

  • Danni meccanici
  • Surriscaldamento
  • Cortocircuiti interni ed esterni
  • Interruzione della connessione con l'ECU
  • Aria non prevista nel sistema di aspirazione a causa di perdite
  • Ugello di iniezione difettoso
  • Impiego di carburanti contenenti piombo (solo motori a benzina) o additivi

Si può continuare a guidare con un sensore lambda guasto?

  • Sì, ma non è consigliabile.